Revisione del sopravvissuto designato: un presidente paralizzato dal dolore e il ritorno che potrebbe sconvolgerlo ulteriormente


Sopravvissuto designatoha racchiuso molto nel suo finale invernale, il cliffhanger è la morte della First Lady Alex Kirkman. Data la pausa e le Olimpiadi invernali, gli autori hanno pensato che fosse meglio riprendere in tempo reale. Dieci settimane dopo la morte della First Lady, c'è un buco nella Casa Bianca, ma la vita è andata avanti. Deve. Il mondo non smette di girare quando muore qualcuno, nemmeno la First Lady degli Stati Uniti. Il presidente si appoggia a questo per evitare il suo dolore. La crisi degli ostaggi cambia tutto questo.

Si scopre che la morte di Alex Kirkman è stata un terribile incidente casuale. È stata uccisa da un autista che stava scrivendo messaggi. Nel presente, il Presidente può farcela solo chiudendosi e non prendendo realmente alcuna decisione. Ha una routine. Si alza, va al lavoro e si stringe la mano. Ma non è il presidente, non proprio. Non prende decisioni sostanziali, non mette in atto politiche. Trova a malapena il tempo di andare da un terapista, dove parla di tutto e di niente. È solo nei flashback che vediamo i suoi momenti più difficili dopo la morte di sua moglie, perché non li discuterà.

Il primo atto sostanziale del nuovo anno del presidente Kirkman doveva essere l'Iniziativa cubana. Ma un gruppo di ribelli cubani arrabbiati con gli Stati Uniti per essere disposti a lavorare con il paese ha posto fine a tutto ciò. Rapiscono vari delegati e uomini d'affari sia da Cuba che dagli Stati Uniti, tra cui Hannah e Aaron. Ci sono molte fermate e ripartenze durante i negoziati, molte delle quali hanno a che fare con lo stato d'animo del Presidente. È così attento dopo aver perso sua moglie, non vuole perdere altre vite. Il suo terapeuta deve spingerlo ad affrontare il suo dolore in modo che possa fare ciò che deve essere fatto. Usando l'approccio aggressivo, e con un piccolo aiuto da parte di Hannah, sono in grado di salvare gli ostaggi ed esporre il trucco che i ribelli e il governo cubano hanno cercato di estorcere per estorcere denaro agli Stati Uniti.

Non che Hannah presti molta attenzione a rispettare le regole, ma è stata una fortuna che non sia stata rimproverata per aver sparato a Damian a bruciapelo. Sfortunatamente, ci sono segni che l'ha buttata fuori dal gioco emotivamente. Il tradimento lo farà. Scoprire che il tuo ragazzo è un traditore e ti sta usando lo farai. È ancora al punto in tutto il resto. Di certo era in grado di cavarsela con quei ribelli. Non ha il lusso di stare ferma, e nemmeno gli altri. La vita va avanti. Seth ed Emily sono felici nella loro relazione. Lyor ha assunto un nuovo fantastico assistente disposto a setacciare gli Archivi Nazionali per ore. Il presidente era bloccato. Era così congelato che nemmeno un brutale confronto con l'assassino di sua moglie poteva commuoverlo. Aveva bisogno di una spinta emotiva, e Hannah ne ottiene una, che lo voglia o no. C'è una lezione che le soap opera ci dicono più e più volte. Quando tenti di uccidere qualcuno, assicurati che sia effettivamente morto. Damian ha altro di cui vuole parlare.


Di ritorno dalla pausa invernale, questo episodio è stato molto simile a una transizione. Tutto era molto incentrato sul conflitto interno e sul tumulto, tanto che sembrava più drammatico della posta in gioco fisica. La prova di ciò è che la scena più potente del momento è stata un flashback del presidente Kirkman che raccontava a suo figlio della morte di Alex. 'Ho visto la sua giovinezza svanire davanti ai miei occhi' era il modo perfetto per descrivere quel momento. Ciò che si è avvicinato così tanto è stato il confronto di Kirkman con l'uomo che ha ucciso sua moglie, che ha mostrato quanto potere avesse Kiefer Sutherland con parole così semplici. Qualsiasi altro uomo, qualsiasi altro tono, potrebbe non essere stato così brutale e terrificante. Ma questi erano momenti in un'ora che stavano cercando di recuperare. È solo nell'anteprima di un minuto per il resto della stagione che abbiamo intravisto alcune cose davvero eccitanti a venire.

Nelle prossime settimaneSopravvissuto designatoriunirà Kiefer Sutherland con il suo24la costar Kim Raver, così come una grande dose di Michael J. Fox. È difficile dire chi siamo più entusiasti di vedere.


Designated Survivor Stagione 2 Episodio 11 Recensione: 'Grief'
3

Sommario

Il primoSopravvissuto designatodel 2018 esamina come va avanti il governo con un presidente paralizzato dal dolore; inoltre, indovina chi è tornato?


Invio
Recensione dell'utente
3.5 (2 voti)