Cinque cose che non sapevi sui fuorilegge di Show Street


Street Outlaws è un reality show americano che è stato presentato in anteprima su Discovery Channel nel 2013 e da allora ha continuato a funzionare. Dato il suo nome, non dovrebbe sorprendere sapere che si concentra su persone che affermano di essere corridori di strada, il che ha alcune basi in verità ma meno di quanto la maggior parte delle persone si aspetterebbe.

Ecco cinque cose che potresti o meno sapere su Street Outlaws:

È falso

Molti reality show mettono in scena cose allo scopo di creare il dramma desiderato senza dover fare tutto il possibile per catturare la stessa cosa nella sua forma naturale. In combinazione con il fatto che le corse su strada non sono solo pericolose ma anche illegali per ottimi motivi, non c'è da meravigliarsi se Street Outlaws è falso. Ad esempio, le scene delle corse su strada sono girate su strade chiuse, mentre i vigili del fuoco e le squadre mediche sono sul posto nel caso qualcosa vada storto.


Glorifica le corse su strada

Sfortunatamente, si può sostenere che la semplice esistenza di Street Outlaws glorifica le corse su strada non solo facendole sembrare normali agli occhi degli spettatori, ma anche facendole sembrare cool. Questo è un problema enorme perché le corse su strada non si svolgono in condizioni controllate, ma su strade pubbliche dove decisioni in frazioni di secondo possono provocare morti, lesioni gravi e danni alle proprietà.


L'NHRA è dispiaciuto

Di conseguenza, la National Hot Rod Association ha avvertito alcuni dei suoi drag racer che le loro licenze di competizione potrebbero essere sospese se scelgono di apparire su Street Outlaws. Per coloro che non hanno familiarità con il nome, l'NHRA è l'organo di governo per le gare di resistenza sia negli Stati Uniti che in Canada, il che significa che è responsabile della definizione delle regole e dell'organizzazione degli eventi in questi due paesi. Dato che è stata fondata con lo scopo di fornire ai drag racer un'alternativa alle strade pubbliche, non c'è da meravigliarsi che abbia avuto una visione così debole di ciò che stavano facendo i suoi drag racer.


Uno dei piloti mandati in prigione per le corse su strada

I pericoli delle corse su strada possono essere visti nel modo in cui uno dei partecipanti a Street Outlaws è stato condannato alla prigione per essere stato coinvolto in un incidente letale. In breve, Izzy Valenzuela stava correndo con Gary Balyan quando quest'ultimo ha perso il controllo della sua auto e l'ha fatta sbandare tra la folla, uccidendo due uomini e ferendone un terzo. Di conseguenza, Valenzuela ha ottenuto un anno di carcere e cinque anni di libertà vigilata mentre Balyan ha ottenuto 12 anni di prigione di stato.

I partecipanti hanno un vero talento

Detto questo, vale la pena notare che le persone che partecipano a Street Outlaws hanno un vero talento, come dimostrato da ciò che hanno costruito e dalle loro abilità sulla strada. Di conseguenza, è un vero peccato che abbiano scelto di mostrare il loro talento in questo modo particolare piuttosto che in un modo che non glorifica qualcosa di così pericoloso ma riesce comunque a rimanere emozionante da guardare.