Cinque cose che non sapevi su Starkiller


Se sei un grande nel franchise di Star Wars, allora saprai almeno qualcosa su Galen Marek, alias Starkiller. Inizialmente era il figlio di un Jedi in fuga dall'Impero, che si era rintanato nel pianeta natale dei Wookie di Kashyyyk. Darth Vader sta ancora dando la caccia ai Jedi a questo punto e uccide il padre di Galen poco prima di scoprire che Galen ha una connessione eccezionalmente forte con la Forza. Vader quindi prende Galen come suo apprendista e lo addestra nelle vie del Lato Oscuro, mandandolo a fare i suoi ordini e presumibilmente preparandolo a diventare un altro signore dei Sith.

Tuttavia, tradisce il suo apprendista quando Galen viene incaricato di riunire tutti i capi dell'Alleanza Ribelle per un incontro. Darth Vader quindi tenta di uccidere tutti, ma Marek ha salvato i suoi nuovi alleati a costo della propria vita. Sarebbe tornato come clone in The Force Unleashed II, ma sarebbe stato tormentato dalla consapevolezza di non essere il vero Galen Marek.

Ora che lo sai, ecco alcune altre cose che non sapevi.

5. È apparso come un personaggio in Soulcalibur IV.


Il popolare gioco di combattimento di NAMCO non è estraneo all'hosting di personaggi di altri universi e linee temporali. Starkiller fu inviato da Darth Vader per recuperare Soulcalibur o Soul Edge, poiché il suo maestro aveva rilevato il loro potere attraverso la Forza. Quando decide di distruggerli piuttosto che recuperarli, ciò scatena una lotta tra Starkiller e Vader.

4. Il suo stemma di famiglia è stato utilizzato dall'Alleanza Ribelle.


In onore del suo sacrificio e del suo servizio per una causa più grande, l'Alleanza Ribelle adottò lo stemma della sua famiglia e mantenne vivo il suo nome come Galen Marek piuttosto che Starkiller. Era quasi lo strumento della loro caduta, ma è diventato l'unico motivo per cui sono sopravvissuti.

3. Non era tanto addestrato quanto torturato.


Guarda chi era il suo padrone. Darth Vader non è mai stato conosciuto come un mentore paziente o eccessivamente gentile e ha sottoposto Galen a innumerevoli torture che lo hanno costretto a reagire o morire. Non c'era quasi nessun tentativo di addestrare effettivamente il ragazzo poiché Vader lo voleva forte e pieno del tipo di odio che avrebbe alimentato la natura più oscura del suo apprendista. Voleva creare un mostro in altre parole.

2. C'erano centinaia di cloni in The Force Unleashed II.

Nel gioco puoi vedere un numero molto elevato di cloni di Galen che attaccheranno durante la battaglia finale con Vader, ma in verità il signore oscuro dei Sith ha creato centinaia di cloni nel tentativo di creare finalmente un degno successore di Galen Marek. Solo il clone ribelle che era fuggito e il clone oscuro perfetto che lo avrebbe sfidato in seguito erano considerati successi.

1. Gli fu ordinato di uccidere cittadini imperiali e traditori ribelli.


Vader non voleva testimoni quando ha mandato il suo apprendista ad assassinare i suoi bersagli selezionati. Ciò significa che chiunque si trovasse sulla strada di Starkiller doveva morire, il che lo rendeva molto a disagio. Era stato cresciuto come un imperialista e non aveva alcun desiderio di abbattere coloro che erano fedeli all'Impero.

È un po' eccitante pensare che Starkiller potrebbe finalmente unirsi all'universo di Star Wars come canone, ma è anche facile credere che non durerà a lungo, o svanirà di nuovo nell'oscurità per necessità.