Grey's Anatomy Stagione 11 Episodio 11 Recensione: 'Tutto quello che potevo fare era piangere'



Dammi un minuto per ritrovare la calma qui, perché questa settimana in poi Grey's Anatomy i medici ne hanno perso un altro, ed è stato ancora più straziante perché era uno che conoscevamo a malapena. Sapevamo che sarebbe arrivato, sapevamo che sarebbe stato straziante, ma questo non lo ha reso meno doloroso.

L'episodio di questa settimana è iniziato da dove era stato interrotto la scorsa settimana, con Jackson e April che hanno ricevuto la devastante notizia che il loro bambino aveva l'osteogenesi imperfetta di tipo 2. Ciò significava che le ossa del loro bambino si stavano rompendo nell'utero e non sarebbe vissuto molto a lungo dopo la nascita. Per quanto potessero andare avanti e indietro, c'era davvero una sola decisione che la coppia potesse prendere: indurre il travaglio e lasciare andare il figlio.

Jackson e April sono devastati e trascorrono la giornata piangendo e urlando per l'ingiustizia della loro situazione tra i flashback della loro relazione. Sorprendentemente, è la mamma di Avery, Catherine, che torna e fa il discorso più toccante che penso di aver mai sentito per una situazione così terribile. Se mai c'è stata una cosa giusta da dire quando tuo figlio sta per morire, sono le parole di Catherine ad April sul dare a suo figlio un nome, un battesimo, e semplicemente tenere e amare quel bambino finché vive. La stessa Catherine in seguito riceve conforto da Richard dopo aver perso suo nipote.

April continua a pregare per un miracolo e decide di aiutare al pronto soccorso quando il discorso sui certificati di morte diventa troppo per lei. Si imbatte in una donna che ha vagato per l'ospedale in camice dopo aver perso la sua fidanzata, e si rende conto che sopravviverà a questo. Jackson prende una strada diversa, prendendo invece una pagina dal libro di sua moglie e andando in cappella a pregare che Dio sia lì per sua moglie. Sia Jackson che April ottengono la forza per andare avanti con la procedura, e così nasce Samuel Norbert Avery, e successivamente muore tra le braccia dei suoi genitori.

Il resto dei medici trascorre la giornata sentendosi per i propri amici. Incapace di trovare buone idee su come aiutare, è Amelia che si fa avanti e consiglia loro di dare a Jackson e ad April il loro spazio, e semplicemente accendere una candela per il bambino nella cappella. Quindi durante l'episodio i dottori uno per uno accendono una candela per Baby Avery e i suoi genitori, sperando solo in qualcosa che possa alleviare il loro dolore. Anche se nulla toglierà il dolore per la perdita di un bambino, alla fine della giornata tutte le candele nella cappella sono accese. In quel momento ti rendi conto che l'unico punto luminoso è che non importa quanto sia difficile il dolore, non siamo mai soli.

La vita sembra ridicola a volte quando si verifica una situazione come quella di Jackson e April, eppure un miracolo sta accadendo proprio al piano di sotto dal loro dolore. Bailey e Callie ricevono il caso di una donna uccisa accidentalmente durante una battuta di caccia con suo marito. Ricevono una grande sorpresa quando la donna entra in travaglio a metà dell'operazione e non sapeva nemmeno di essere incinta. La coppia in questione pensava di non poter avere figli, e così ha fatto della loro vita delle avventure. Sia la madre che il bambino sopravvivono, ed è davvero un miracolo.

Altrove Meredith (e seriamente, dov'era la testa di Meredith durante tutto questo crepacuore?) Stava cercando di trovare qualcuno che coprisse il suo turno e guardasse i suoi figli in modo che potesse volare per vedere suo marito. Meredith ha continuato dicendo che aveva bisogno della sua persona, che Alex è stata designata quest'anno, per guardare i suoi figli. Anche se potrebbe non capire ancora l'intero concetto di 'persona', Maggie si presenta al piatto come sorella di Meredith, dicendo che le piacerebbe guardare sua nipote e suo nipote. Meredith ottiene di meglio quando Webber si offre volontario per coprire il suo turno perché, come persona che ha perso tempo lontano dalle sue relazioni, vuole vedere Meredith far funzionare la sua relazione.

Ci sono due persone particolarmente colpite dalla morte del bambino oltre a Jackson e April. Arizona, che è la migliore amica di April, riesce a malapena a guardarla mentre viene consegnata la notizia. Diventa un tale disastro che Herman la toglie dal caso, perché non sono le sue emozioni che contano oggi. Arizona in seguito ringrazia Herman, concordando sul fatto che fosse la decisione migliore. L'altra persona sconvolta dagli eventi della giornata è Amelia. Si tiene occupata fondamentalmente eseguendo un intervento chirurgico miracoloso e urlando a Stephanie che devi trovare la luce anche nei luoghi più bui. Chiunque abbia visto AmeliaPratica privatatuttavia, sa che Amelia ha dato alla luce un bambino anencefalico, e l'enormità di quel dolore si riapre quando dice a Owen che il suo bambino è vissuto solo per 43 minuti.

Abbiamo visto alcune morti devastanti in questo spettacolo negli ultimi 11 anni (George, Mark e Lexie erano forse i più brutali). Era la prima volta che vedevamo morire un bambino così vicino ai medici, eppure una cosa è rimasta la stessa. Questi dottori si sono uniti nel momento del bisogno di Jackson e April, e il bello era che nessuno era mai solo.

Quanto è stata devastante la morte di Baby Avery? E come faranno Jackson e April a riprendersi dalla perdita del figlio?

[Foto tramite ABC]