Le cinque morti più stupide di Game of Thrones


È stato difficile guardare alcune delle morti in Game of Thrones soprattutto perché sono state estremamente esplicite o perché sono semplicemente ridicole. Tuttavia, uno dei motivi per cui alcuni di loro sono così stupidi non è dovuto all'inettitudine dello scrittore o del regista nel ritrarli, ma soprattutto perché ti fa chiedere 'perché?', come nel perché un personaggio dovrebbe agire in questo modo sapendo che le conseguenze a venire non sarebbero in alcun modo favorevoli? George R.R. Martin si è fatto la reputazione di descrivere molti dei suoi personaggi in modo molto dettagliato e ha dato loro una profondità sufficiente, ma poi ucciderli quando meno te lo aspetti sembra non avere assolutamente alcun senso. Ma in qualche modo queste morti spingono ancora avanti la storia, non importa che sembrino piuttosto sciocche e un po' sconsiderate.

Ecco alcune delle morti più 'stupide' in Game of Thrones.

5. Viserys Targargyen

Questo è uno di quelli per cui molte persone probabilmente stavano facendo il tifo poiché Viserys era, fin dall'inizio, un individuo poco amichevole che non voleva farsi apprezzare da nessuno. Nemmeno sua sorella lo ha difeso alla fine quando è entrato nella festa di Khal Drogo e ha iniziato a fare richieste. Non puoi biasimarla davvero, suo fratello ha minacciato di eliminare il suo bambino non ancora nato, e in un modo davvero stupido lo ha fatto di fronte al suo brutale marito. È giusto dire che la morte di Viserys non è stata stupida come è stata filmata, ma invece il personaggio era piuttosto debole quando si trattava di entrare e chiedere quello che voleva da un uomo come Drogo, che aveva già dimostrato di non essere il tipo di persona con cui scherzare.


4. Balon Greyjoy

Balon era un po' come il vecchio padre o nonno che a volte potremmo avere nella vita che non approva nulla, non gli piace nulla e rievocherà sempre i vecchi tempi quando le cose erano presumibilmente migliori e la vita era in qualche modo più memorabile . Ma ovviamente non sembrava mai pensare all'idea di aver rinunciato a suo figlio quando le sue forze erano state respinte, né sembrava rendersi conto che era sopravvissuto al suo tempo e viveva alla giornata. Euron ovviamente ha rimediato a questo in uno dei modi più folli possibili dal momento che puoi immaginare che Balon non fosse l'unica persona che sia mai caduta dal bordo di una scala di corda durante una tempesta. Parla di un alibi facile.


3. Olly

Olly era una morte un po' triste e deprimente poiché onestamente pensava di fare la cosa giusta quando ha accoltellato Jon insieme agli altri membri dei Guardiani della Notte. Stava agendo più sulle emozioni che sul pensiero razionale e, essendo un uomo più giovane degli altri, era meno esperto e più propenso a farlo poiché non aveva molto altro da usare per alimentare il suo giudizio. Ma Olly doveva sapere che se fosse stato catturato per il suo crimine e provato, l'unica punizione soddisfacente per chiunque sarebbe stata la morte, poiché nei Guardiani della notte le persone non tendono a scherzare quando si tratta di vendetta. È stata una morte triste, ma che Olly avrebbe potuto evitare.


2. Oberyn Martello

Questo quasi vince il premio per essere una delle morti più stupide nello spettacolo poiché Oberyn è un uomo guidato dai suoi desideri e poco altro. Era in un certo senso il tipo di persona che sapeva usare la ragione e poteva essere razionale, ma la vedeva più come un gioco, un'esperienza piacevole che era sua da controllare come meglio credeva. Si lega in qualche modo al personaggio e all'atteggiamento generale di quelli che provengono da Dorn poiché tendono a pensare di essere superiori e quindi possono giocare più spesso ed essere assolutamente letali in un batter d'occhio. Ma, come ha imparato sfortunatamente Oberyn, quando giochi con la Montagna tendi a rimanere schiacciato se non presti attenzione.

1. Jon Snow

La ragione per cui la morte di Jon Snow è stata così difficile da accettare ed è stata considerata una delle più stupide, ben prima delle Nozze Rosse, è che Jon è stato un personaggio così fondamentale da quando è stato dimostrato che stava scalando i ranghi che si sentiva ucciderlo come un gigantesco dito medio per i fan. Il modo casuale in cui Martin sembra mettere a dura prova i suoi personaggi dopo aver messo così tanto in loro sembra uno schiaffo della realtà dritto in faccia a coloro che hanno amato i libri e lo spettacolo per così tanto tempo. Ma poi riportarlo indietro tramite la Red Lady è stato ancora un momento da far girare gli occhi per alcune persone poiché l'intero momento del deus ex machina era qualcosa che le persone sentivano che avrebbero dovuto vedere arrivare, e alcuni lo hanno fatto davvero.


Game of Thrones si sta avviando verso un finale epico, ma possiamo solo sperare che le scene della morte da qui in poi non saranno altro che impressionanti e altamente emotive.