The Real O'Neals Stagione 2 Episodio 8 Recensione: 'Il vero Natale'


L'annuale concorso corale di Natale fa emergere il vero spirito di O'Neal durante le festività natalizie con spionaggio, sabotaggio e consigli sessuali. Alla fine, tuttavia, il coro di Eileen riesce a incanalare la sua sorella interiore Mary Clarence e a lanciare un'esibizione di 'Sister Act 2: Back in the Habit' che ci fa sentire tutti caldi e confusi, proprio come è previsto il Natale. E questo è il vero regalo dell'episodio di ieri sera.

I veri O'Neals ha colpito tutte le note giuste con il loro finale invernale 'The Real Christmas'. Quella che inizia come una lenta melodia sulla natura competitiva di Eileen e sulla trama per il suo coro di battere il coro episcopaliano di Sheila alla fine cresce in un festoso e fresco mashup natalizio di 'O Holy Night' con 'The Greatest' di Sia con Kendrick Lamar.

Perché è così, quando mashup ben costruiti come questi suonano, sembra che non riusciamo ad aiutare noi stessi? Sorridiamo e ci godiamo il piacere colpevole se siamo disposti e/o in grado di ammetterlo ad alta voce. È tempo di lasciar andare la vergogna che proviamo quando rinunciamo a quello che avremmo dovuto fare per la giornata e finiamo per guardare 'Sister Act 2' su TBS. Ancora.

Prima di terminare con una nota così alta, però, c'è un comportamento peccaminoso ed empio. In primo luogo, Eileen recluta Jimmy per spiare il coro di Sheila con una GoPro, ma poi Jimmy è costretto a fare il doppiogiochista e a spiare il coro di sua madre dopo che Sheila lo scopre a spiarla. Quando Eileen scopre questo tradimento, lo fa diventare un doppiogiochista e gli fa informare falsamente Sheila di quale canzone si esibiranno alla competizione. Hai ricevuto tutto questo?


La mela non cade troppo lontano dall'albero con anche il desiderio di Kenny per i riflettori. Quando il nuovo arrivato Brett (Sean Grandillo) si unisce al coro e ruba il suo assolo, Kenny cerca vendetta per riaverlo. Dicendo a Brett orari di prove sbagliati, spingendo il membro malato a tossire su di lui e cercando di convincerlo a bere bevande a base di latte (molto dannoso per la voce), Kenny convince Brett a lasciare il coro, ma solo dopo che Brett ha confessato di essere anche gay e si unì al coro per essere più vicino a Kenny. E poi si baciano. Hai ricevuto tutto questo?

Perché quando apprendiamo che piacciamo a qualcuno ci sentiamo abbastanza a nostro agio da abbassare la guardia e mostrare una vera vulnerabilità?


Tornata a casa, Shannon decide di regalare al suo ragazzo qualcosa che solo lei può dargli questo Natale. Basandosi su un cattivo consiglio, Pat presume che Shannon stia rinunciando alla sua verginità e, a suo modo paterno, cerca di far sapere a sua figlia che il sesso non è un regalo di festa. Fortunatamente, apprendiamo che Shannon ha realizzato invece un mini diorama ispirato a Wes Anderson per il suo ragazzo, ma i consigli di Pat sul sesso non sono stati vani.

Quando Kenny ed Eileen si rendono conto di quanto si sono comportati male, decidono di riscrivere la loro melodia natalizia e ci benedicono con un musical di successo. Kenny inizia con 'O Holy Night' e Brett entra dalla navata aggiungendo il testo di 'The Greatest' per una canzone davvero buona. Non vince il primo posto, ma batte gli episcopaliani.


I Real O'Neal mettono in evidenza molti momenti ah-ha quando chiediamo il 'perché è?' domande nella vita reale suscitate dalle scene dello spettacolo. La seconda stagione ha finalmente trovato il suo ritmo catturando quei momenti di vita reale a cui tutti ci riferiamo tra i momenti divertenti ahah. Ciò è particolarmente evidente dalla scena più divertente dell'intero episodio: il montaggio di 'I'm gay' di Kenny. È il momento ah-ha dello show riconoscendo che il tema di uscita di Kenny per la serie è esagerato e troppo. A cui possiamo relazionarci e siamo felici di vedere la serie basata sul coming out che prende il suo posto.

Cosa ne pensi del finale? Lascia i tuoi commenti.

(Foto: ABC/John Fleenor)

The Real O'Neals della ABC ritorna martedì, Januario 3.