Guarda la folle memoria del campione di scacchi Magnus Carlsen messa alla prova


Quanto ne sai veramente di scacchi? Alcuni di noi potrebbero sapere come si gioca, nel senso che sappiamo come si muove ogni pezzo, il fatto che si tratta di un gioco di strategia e persino di memoria, ma quando si tratta di spostare uno spazio all'altro e di indicare quale casella è un pezzo inizia e poi arriva, e rendendosi conto che un pezzo è stato tolto dalla scacchiera o che è stata preparata una certa mossa, alcune persone sono irrimediabilmente perse. Gli scacchi non sono un gioco complicato in termini di capacità di capire le dinamiche della scacchiera, ma approfondire le strategie, i diversi stili di gioco e la straordinaria quantità di intelletto che alcuni giocatori possiedono, è semplicemente sbalorditivo a volte. È ancora più impressionante quando il campione del mondo di scacchi Magnus Carlsen viene interrogato dal Gran Maestro degli scacchi David Howell su quale gioco sia spostando i pezzi sulla scacchiera per stimolare la memoria di Magnus. Siamo onesti qui, alcuni appassionati di sport possono ricordare determinate partite fino alla data, i giocatori, i momenti singolari che hanno reso grande una partita, il tempo e persino la partecipazione a determinate partite, quindi non è troppo difficile pensare che un mondo campione sarebbe in grado di richiamare alcuni giochi dalla memoria, soprattutto se hanno un significato. Scherzi a parte, non potrei raccontarvi la seconda giocata del Superbowl nel 2013, anche se ricordo sicuramente la prima. Ma il tipo di memoria che questo richiede è folle poiché richiede che una persona sia così in sintonia con il gioco da rasentare l'ossessione. Essere in grado di giocare così come fanno Magnus e David è abbastanza impressionante, ma essere in grado di ricordare alcuni dei giochi più importanti della storia lo è ancora di più poiché significa che le loro menti sono trappole d'acciaio che non dimenticano nulla.

Alcune persone hanno il tipo di memoria che non perde nulla e può raccogliere ogni minimo dettaglio immaginabile. È giusto dire che Magnus potrebbe non ricordare molto altro che il gioco, ma anche pensare di poter ricordare il gioco e chi stava giocando in base a come sono disposti i pezzi sulla scacchiera è sufficiente per stordire molte persone. Pensaci, quelli di noi che potrebbero giocare a scacchi ogni volta in una luna blu non possono ricordare molto di più di come ci divertiamo a giocare, quali pezzi probabilmente sposteremo per primi, e questo è tutto. Ma alcune persone avranno intere strategie pianificate nella loro mente e saranno quattro o cinque passi avanti rispetto al loro avversario prima ancora che inizi il gioco. È un po' intimidatorio sentire qualcuno dire che ti batterà in così tante mosse poiché significa che può già vedere il gioco svolgersi sul tabellone prima ancora che una persona muova un singolo pezzo. È in quel momento che lanciare una chiave inglese nel piano è piuttosto divertente dal momento che quello sguardo di 'Perché l'hai fatto?' Di solito significa che è ancora possibile lanciare a qualcuno una palla curva per guadagnare un po' di tempo per escogitare un altro piano. Un problema con gli scacchi è che ci sono solo così tanti modi per muoversi e solo così tante caselle a cui è possibile accedere contemporaneamente da ogni pezzo. In altre parole, si può esaurire gli immobili con cui lavorare piuttosto rapidamente se non sono in grado di anticipare e possibilmente superare in astuzia il proprio avversario. Ma bisogna pensare che per quanto grande sia la sua memoria, Magnus e David potrebbero lavorare su partite fenomenali che erano molto importanti per il gioco degli scacchi, il che significa che ci sono indubbiamente modi per mettere in difficoltà entrambi i giocatori, ma potrebbe richiedere di essere completamente troppo avventato e cercando di stringere in un momento cruciale, che è un modo pericoloso e talvolta sciocco di giocare.

Non sono un giocatore di scacchi, né mi professo di essere un tattico. Quando si tratta di stendere le cose e pianificare qualsiasi cosa, sono più simile a Deadpool e potrei annotare alcune cose a matita e semplicemente scattare e sperare per il meglio. Ma il riconoscimento di cosa sono gli scacchi e di come la competizione sia feroce qui come in qualsiasi altra competizione a volte è sufficiente per rispettare il processo e il fatto che molte persone prendano questo gioco molto sul serio. Molte e molte cose nella vita sono state paragonate a una partita a scacchi, e a dire il vero si adatta. Gli scacchi sono un gioco di ordine e disciplina, motivo per cui un individuo dalla mente caotica come me potrebbe non sempre cavarsela così bene. Cercare di essere prevedibili in un gioco basato su prevedibilità e abitudine è un po' difficile, ma è comunque divertente. Ma cercando di ricorda un gioco da un altro come Magnus può, questo richiede un livello di disciplina mentale difficile da battere.