Non abbiamo dimenticato che Marv Albert ha un enorme scandalo sessuale nel suo curriculum

Alcuni direbbero che portare alla luce il passato è solo un altro modo per coloro a cui non importa di determinate personalità di ferirli, mentre altri sostengono che è un modo per ricordare alle persone che se sei abbastanza famoso, molte cose otterranno spazzato sotto il tappeto. Grazie al movimento MeToo, non mi preoccuperò dell'hashtag poiché è ridicolo, anche il passato di Marv Albert è stato tirato fuori ancora una volta. Sia che tu voglia credere che dovrebbe godere di una carriera continua e prospera o no, il fatto è che si è dichiarato colpevole del suo stesso scandalo sessuale nel corso della giornata ed è stato sospeso per un po' a causa di ciò. Ci sono quelli che affermano che è tipico vedere una celebrità farla franca con qualcosa del genere, anche quando si dichiara colpevole, e tornare al lavoro due anni dopo, ma poi di nuovo alcuni direbbero che ha pagato i suoi debiti ed è ha diritto a tornare a fare ciò in cui è bravo per guadagnarsi da vivere. È una decisione difficile su quale strada prendere, ma in verità quello che è successo è successo ed è così.


Non si può negare che Marv Albert abbia avuto un enorme impatto nella NBA e ovunque sia stato ascoltato. Ma una cosa che lo ha sempre afflitto dalla fine degli anni '90 è stato lo scandalo sessuale in cui è stato coinvolto. Negli anni '90 era una grande celebrità anche per coloro che non guardavano il basket, come era apparso in TV a tarda notte spettacoli e persino i Simpson. Ma Marv è riuscito a farla franca con uno dei più grandi scandali della fine degli anni '90 e non solo, non ha dovuto affrontare un solo giorno di carcere da quando è uscito dagli occhi del pubblico per 12 mesi durante i quali stava scontando una sospensione frase. Puoi quasi sentire l'indignazione di quel periodo nonostante quanto fossero diversi gli anni '90 rispetto a oggi. Le persone erano ovviamente divise su come reagire a una cosa del genere poiché non c'era modo di sapere chi avesse torto e quanto fossero veritiere le affermazioni della donna secondo cui Marv l'aveva morsa una dozzina di volte o più e l'aveva costretta a un rapporto sessuale. atto. Ma ecco, il DNA era una cosa usata allora per determinare solo il whodunit durante un crimine.

Marv ha tentato di negare, negare e negare di nuovo le accuse mosse contro di lui, e sfortunatamente il suo fidanzato in quel momento doveva essere lì per ascoltare ogni cosa che veniva detta su di lui. Ma quando sono arrivati i risultati del DNA, la sua menzogna non si è fermata ma è cambiata in sintonia poiché il DNA dei segni del morso è stato confermato essere suo e anche il seme lasciato sulla biancheria intima della donna in questione era suo . Questo lo mise contro il muro mentre faceva l'unica cosa che poteva pensare di fare, negare ancora una volta di aver fatto qualcosa di sbagliato. È qui che è diventata una battaglia di 'ha detto, lei ha detto', una battaglia che Marv alla fine avrebbe vinto poiché ha affermato che la donna gli ha chiesto di morderla e che il sesso era consensuale e che avevano avuto 10 anni relazione basata esclusivamente sul sesso. Tuttavia, quando un'altra donna si fece avanti per fare le stesse affermazioni della prima, affermando che Marv aveva fatto lo stesso con lei anni prima, il suo caso iniziò a sembrare un po' più traballante grazie al fatto che lo faceva sembrare più colpevole agli occhi di alcuni e l'accusa un po' più insostenibile grazie al fatto che un'ammissione è arrivata così tardi.

Il vero problema qui, tuttavia, è che mentre Marv è rimasto lontano per 12 mesi è stato accolto a braccia aperte dopo quell'arco di un anno e gli è stato assegnato un lavoro da TNT. Meno di 2 anni dopo che la NBC lo ha assunto di nuovo al suo vecchio ruolo, che senza dubbio ha fatto arrabbiare alcune persone a non finire. L'unico punto che rimane nel gozzo di tutti in questo momento è che se Marv fosse stato condannato per un tale crimine nell'era di oggi non sarebbe stato accolto così prontamente sulla NBC grazie alla tempesta di fuoco che sarebbe stata accumulata sulla rete. Negli anni '90 ha avuto la fortuna che lo sport fosse in ascesa e che la TV fosse ancora un aspetto estremamente importante della vita delle persone. Al giorno d'oggi la gente chiederebbe che fosse gettato in prigione poiché il direttore ha convenientemente 'perso' la chiave. Allo stato attuale, tuttavia, Marv è stata la voce della NBA per molti anni ed è ancora attiva. Ciò che la gente pensa di lui è un po' irrilevante a questo punto dal momento che hanno dimenticato e lasciato che le sue azioni fossero nascoste sotto il tappeto, o erano troppo giovani o non erano ancora nati quando è stato condannato.