Che fine ha fatto Nikki Blonsky dopo Hairspray Live?

Se c'è qualcosa da dire su Nikki Blonsky dopo il suo debutto cinematografico in Hairspray è questo: ne parla ancora. È stata in diversi film e programmi TV da allora e ha continuato a mantenere almeno una moderata quantità della sua popolarità dal film, ma dopo dieci anni puoi immaginare che la gente stia iniziando a stancarsi un po' di sentirne parlare. Per la maggior parte sembra che stia facendo del suo meglio per portare avanti la sua carriera, ma in realtà, i continui tweet e il fatto che deve dire di essere stata nel film Hairspray nel 2007 non fanno più girare la testa alle persone e l'altro fatto che quando parla ci sono momenti in cui si ha la sensazione che fare il salto improvviso verso la celebrità non fosse esattamente la cosa migliore che sarebbe potuta succedere a questa donna dal punto di vista dello sviluppo.


Potrebbe sembrare cattivo, ma ascolta una o due interviste con lei e potresti accorgerti che sembra ancora un po' insulsa a volte quando inizia a parlare di se stessa e del suo posto nel mondo dello spettacolo.

È dedita a ciò che fa.

Nikki si esibisce sin dai tempi del liceo, quando saliva volentieri sul palco per diverse rappresentazioni, quindi è facile capire perché fosse così irremovibile nel provare per la parte di Tracy Turnblad. Dopo aver visto lo spettacolo dal vivo per il suo quindicesimo compleanno, era assolutamente entusiasta e non voleva altro che prendere la parte di Tracey e farlo funzionare per lei. Tra le centinaia di giovani donne che hanno fatto il provino per la parte, lei è stata scelta, e questo è onestamente un vero onore poiché significa che tra tutte quelle aspiranti attrici era considerata quella che aveva ciò che il regista stava cercando che potesse soddisfare la parte.

Se fosse o meno troppo presto per lei per salire nel mondo è difficile da sapere dal momento che il film non ha funzionato così bene, ma a quanto pare il cast ha interpretato i suoi ruoli senza intoppi, anche Nikki, che era il nuovo arrivato in generale. Essere in un film con artisti del calibro di Christopher Walken , John Travolta, Michelle Pfeiffer , e molti altri, tuttavia, non deve essere stato facile. Sembrerebbe tuttavia che Nikki abbia fatto funzionare la sua parte ed è stata generalmente accettata come se appartenesse a quel posto. Quindi con ogni probabilità si è guadagnata il suo posto, anche se alcune lezioni di recitazione potrebbero aver fatto molto solo per completare il suo personaggio e togliere un po' di vantaggio.

Sembra un po' piena di sé purtroppo.

Questo potrebbe essere qualcosa che arriva come un sottoprodotto della fama o potrebbe essere qualcosa su cui ha bisogno di lavorare come difetto del personaggio. Sfortunatamente questo può succedere alle persone quando diventano troppo famose e troppo in fretta, tendono a dare le cose per scontate e iniziano a dimenticare che hanno avuto un inizio molto umile. Si spera che questo non sia il caso di Nikki poiché, ad essere onesti, in questo momento è una celebrità di serie B che tende a esagerare un po' troppo con le cose. Quando Hairspray era a Broadway un anno o due fa, non poteva fare a meno di twittare a quasi una dozzina di persone che le sarebbe piaciuto passare del tempo con loro, che voleva essere nei loro spettacoli e che era a New York, quindi forse potrebbero collegarsi. Questo tipo di puzza di disperazione, di una donna che sta cercando di mantenere la fama che le è rimasta in modo da poter dimostrare di essere ancora in grado di stare con le stelle.


La parte triste di questo è che se imparasse un po' meglio il suo mestiere potrebbe essere in grado di raccogliere più parti e trovarsi in una posizione molto più sostenibile rispetto all'essere relegata a ruoli dimenticabili e una carriera che non ha fatto un tutto nonostante il fatto che lei è ancora lì. È quasi come se Nikki fosse esistita come celebrità usando il tempo preso in prestito e la fama che le è stata data dal suo ruolo in Hairspray. A questo punto, tuttavia, sembra giusto dire che molte persone potrebbero ricordare Ricki Lake come Tracey molto più di quanto riconoscano Nikki. È sfortunato ma in qualche modo vero poiché quando Hairspray è uscito per la prima volta come film era sciocco, campy, eppure così accattivante che molte persone lo guardavano più e più volte. Provare di nuovo a catturare un fulmine in una bottiglia si è raramente dimostrato possibile, quindi è difficile immaginare perché le persone continuino a percorrere quella strada.

La sua carriera non è finita sembrerebbe, ma ha davvero bisogno di intensificarla e forse anche di seguire un corso di recitazione o due per convincere le persone a prestare nuovamente attenzione a lei.