Quando l'Accademia di polizia incontra Seinfeld


Uno era uno spettacolo sul nulla; l'altro era una serie di film su cadetti di polizia inetti. Entrambi sono istituzioni comiche americane. A prima vista, può sembrare che Seinfeld e l'Accademia di polizia non occupino molto terreno comune ma condividano diversi collegamenti divertenti. Police Academy era un piccolo film sciocco che è diventato un classico della commedia. È, senza dubbio, uno dei migliori franchise sui cadetti della polizia disadattati degli anni '80 ad aver generato sei sequel. La bizzarra serie è stata ideata dal produttore Paul Maslansky e presentava un umorismo basso e da studente. Ma erano divertenti. Hanno anche fatto soldi. I primi sei film hanno restituito un impressionante incasso mondiale di oltre $ 500 milioni. La Police Academy è stata anche quasi responsabile della più grande sitcom televisiva di tutti i tempi, non essendo mai stata creata.

Nel 1983, Jerry Seinfeld ha fatto un provino per il ruolo di Carey Mahoney. Per fortuna, non ha ottenuto la parte. Se Seinfeld avesse segnato il ruolo principale nella commedia di successo, avrebbe avuto una traiettoria di carriera molto diversa. Molto probabilmente sarebbe stato uno che non avrebbe mai incluso lo show televisivo Seinfeld. Fortunatamente per tutti noi, Jerry non è un attore migliore. La parte alla fine è andata a Steve Guttenberg. Nel 1989 è stato rilasciato il sesto capitolo della serie Police Academy. Quattro mesi dopo, The Seinfeld Chronicles ha debuttato sulla NBC.

Col senno di poi, Jerry Seinfeld non ha mai avuto una possibilità per il ruolo di Mahoney. Jerry era una stella nascente nella scena dei cabaret, ma il ruolo principale in Police Academy era una parte significativa. Richiedeva qualcuno con delle vere capacità di recitazione, non un cabarettista. L'imponente elenco di attori che sono stati considerati anche per il ruolo, secondo quanto riferito, includeva Billy Crystal, Tom Hanks, Michael Keaton, Rick Moranis, Bill Murray, Judge Reinhold, John Travolta, Robin Williams e Bruce Willis. Ma sembra che Mahoney abbia finito per essere scelto alla perfezione. Dopo la sua straordinaria performance in Police Academy, Guttenberg è stato catapultato in uno degli attori di maggior successo degli anni '80. Il giudice Reinhold avrebbe poi recitato nel ruolo di Aaron 'l'interlocutore vicino' in due episodi di Seinfeld nel 1994. Gli altri attori della lista non si sono più sentiti.

Una ventisettenne Kim Cattrall ha davvero impressionato nella sua audizione. Interpreta la cadetta Karen Thompson come co-protagonista femminile nel primo film dell'Accademia di polizia. Tuttavia, ha scelto di non apparire in nessuno dei sequel. Ma come Jerry Seinfeld, avrebbe avuto un incredibile successo nel campo della televisione. Cattrall ha interpretato la vivace e volgare Samantha nella popolarissima serie HBO 'Sex and the City'. Lo spettacolo di riferimento è andato in onda dal 1998 al 2004 e ha prodotto due film spin-off, cinque nomination agli Emmy per Cattrall e una generazione di alcolizzati Cosmo. Come se questo non fosse un elogio abbastanza alto, in un'intervista del 2011, Jerry ha dichiarato che 'Kim Cattrall è il Kramer di Sex and the City'.


I film della Police Academy sono diventati un pezzo indispensabile della cultura pop e il franchise è stato responsabile di dare a diversi giovani comici il loro primo ruolo importante. Esempi di questo includono Michael Winslow, Bobcat Goldthwait e David Spade. È stato tuttavia il giovane comico che non ha ottenuto un ruolo (per la seconda volta) che ha dato il maggior contributo alla cultura pop.

'Police Academy 2: Their First Assignment' è stato rilasciato nella primavera del 1985. È arrivato quasi un anno dopo l'uscita del primo film. Ancora una volta, Jerry Seinfeld era sulla lista delle audizioni. Questa volta, Jerry era pronto per il ruolo del lacchè ottuso Sgt. Carlo Proctor. Fortunatamente la parte è andata all'attore canadese Lance Kinsey che, all'epoca, aveva lo stesso manager di Jerry. Entrambi gli attori hanno effettivamente letto per il ruolo in successione. Secondo Kinsey, non riusciva a smettere di ridere quando Jerry è tornato fuori dalla sala delle audizioni, si è avvicinato a lui e ha detto: 'È ancora disponibile'.
Dopo aver prodotto i film dell'Accademia di polizia negli anni '80, il film più notevole di Paul Maslansky è stato 'Ski Patrol'. A differenza dell'ormai iconico franchise di cadetti poliziotti, è stato un flop al botteghino. Tuttavia, negli anni '90 Ski Patrol ha presentato il debutto sul grande schermo dell'attore Steve Hytner. I fan di Seinfeld lo conoscono come Kenny Bania. È enorme. Hytner ha interpretato l'ormai iconico Bania in Seinfeld dal 1994 al 1998 incluso il finale. Sebbene l'ex di Seinfeld Steve Hytner non abbia mai recitato tecnicamente in un film dell'Accademia di polizia, ci sono alcuni attori che sono apparsi in entrambi. I nomi potrebbero non essere familiari, ma i loro ruoli sono difficili da dimenticare.


David Graf-Sgt. Eugene Tackleberry

Nei panni del fanatico delle armi da fuoco Tackleberry, Graf è stato uno dei soli tre attori ad apparire in tutti e sette i film dell'Accademia di polizia (Michael Winslow, George Gaynes). Sembra che il gung ho Tackleberry sia nato per il lavoro di polizia, a differenza del suo compagno di stanza dell'accademia Mahoney. Si poteva sempre contare su 'Tack' per fornire backup, e di solito era troppo.

Ruolo di Seinfeld:


Graf è apparso in un solo episodio di Seinfeld, ma era particolarmente adatto per il ruolo. Dalla quarta stagione, Jerry e George pensano di vedere 'Crazy' Joe Davola fuori dalla caffetteria in attesa di picchiarli. Mentre i due si preoccupano di come uscire da lì, un poliziotto entra da Monk e si siede al bancone. Il poliziotto ovviamente è interpretato da David Graf. Dopo aver inizialmente ordinato un muffin e aver accettato di accompagnare Jerry a un taxi, decide di ordinare un panino e dice a Jerry che dovrà solo aspettare. Questo porta all'assioma di Seinfeld, 'Sai che un muffin può essere molto abbondante'. Purtroppo, Graf è morto all'età di 50 anni nel 2001.

Bruce Mahler-Sgt. Doug Fackler

Mahler interpreta lo straordinariamente incline agli incidenti Fackler nei primi tre film dell'Accademia di polizia ed è stato riportato per il sesto film. La sua attitudine alla calamità è involontariamente responsabile del caos in tutto il franchise, inclusa la causa della rivolta in tutta la città che conclude il primo film.

Ruolo di Seinfeld:

Bruce Mahler ha interpretato il rabbino Glickman in un ruolo ricorrente nel periodo 1995-1998, inclusa una parte nell'epico finale dello show. Ha consolato i genitori di Jerry durante l'arduo processo e ha anche proposto Elaine in un episodio precedente. La sua caratteristica consegna asciutta è particolarmente percepibile come Rabbi Glickman mentre trasuda un accento ebraico stereotipato troppo enfatizzato. Mahler si è ritirato dalla recitazione nel 2000 e ora possiede una società di produzione.


Matt McCoy – Sgt. Nick Lassard

Come nipote del comandante Lassard, Nick, Matt McCoy si è unito alla scuderia di clienti abituali a Miami Beach per la quinta puntata. In sostanza, ha assunto le funzioni del protagonista poiché Steve Guttenberg non è riuscito a venire ai termini del contratto. McCoy riprenderà il suo ruolo per 'Police Academy 6: City Under Siege' del 1989, il quinto sequel del decennio.

Ruolo di Seinfeld:

Di gran lunga una delle guest star più amate nella storia dello show, McCoy ha interpretato la nemesi d'infanzia di George, Lloyd Braun. Ironia della sorte, McCoy è stato il secondo attore a interpretare l'appassionato di gomme da masticare cinese. Peter Keleghan ha interpretato per la prima volta Braun mentre prestava servizio come consigliere del sindaco Dinkins in un episodio del 1993. Dopo l'esaurimento nervoso di Lloyd, McCoy ha assunto il ruolo di ospite ricorrente dal 1995 al 1997. Un episodio della nona stagione vede McCoy nei panni di Braun che lavora per “Costanza and Son” che vende computer; è anche guest star Bruce Mahler come Rabbi Glickman. Da Seinfeld, ha lavorato costantemente in televisione e al cinema. Più recentemente Matt McCoy ha fatto parte del rebranding per l'American Association of Retired Persons come il loro nuovo lanciatore. Si dice persino che McCoy abbia suggerito un nuovo slogan per l'organizzazione; 'AARP: Serenità ora, follia dopo'.