White Collar Stagione 3 Episodio 12 Recensione: “Upper West Side Story”


“Romeo e Giulietta” prende vita in tempi moderni, seppur brevemente, in questa puntata di Colletto bianco . Peter e Neal vanno sotto copertura in una prestigiosa scuola privata chiamata Manhattan Prep dopo che Evan Leary, uno studente della scuola, arriva all'FBI, dicendo loro che il suo aiuto finanziario è stato portato via. Evan dice che un uomo di nome Andy Woods (guest star Dylan Baker) è la persona responsabile dell'appropriazione indebita di denaro dal fondo di dotazione della scuola dopo essere stato incaricato del fondo.

Peter è in grado di incontrare Woods fingendosi un genitore benestante che cerca di iscrivere suo figlio adolescente alla scuola, mentre Neal, fingendosi l'amanuense di Peter, un assistente letterario o artistico che trascrive i dettati, viene scambiato per un supplente di nome Mr. Cooper da un altro insegnante. Caffrey lo asseconda, quando vede il nome di Chloe nell'elenco della classe, ed è in grado di dissuadere il vero Mr. Cooper più avanti nell'episodio, dicendo che è il vero insegnante, Mr. Brooks (che non ha nulla a che fare con il Mr. Brooks interpretato dal grande Kevin Costner nell'omonimo film).

È stato carino da parte di Neal (con l'aiuto di Mozzie) aiutare Evan a prendere la ragazza, dato che il ragazzo ha una cotta segreta per la figlia di Woods, Chloe, che non si accorge della sua esistenza. I due danno a Evan molti consigli su come farsi bella in modo che Chloe lo noterà. Ho riso quando Mozzie ha cambiato argomento quando Evan gli ha chiesto quante donne ha corteggiato citando la letteratura vittoriana.

Il piano per riunire questi metaforici amanti sfortunati va a rotoli quando la copertura di Neal è quasi saltata, grazie a Chloe che chiama in tasca suo padre quando scopre Neal nell'ufficio di suo padre dopo che aveva copiato l'hard disk del computer di Woods con un cloner portatile/dispositivo USB. Evan cerca di prendersi la colpa dicendo che Chloe gli ha detto che Woods aveva una vecchia mappa di Parigi nel suo ufficio e che voleva vederla. Neal, ovviamente, accetta la bugia, ma Woods non è convinto quando dice a Neal di uscire di casa. Tanto per il tuo piccolo piano per far credere a tuo padre che Neal stesse infrangendo le regole della casa e che avrebbe fatto una mossa con te, eh, Chloe?


La verità viene alla fine quando Woods scopre chi è veramente Peter. Ho esultato quando Neal ha salvato Peter dall'essere segato a pezzi, di nuovo, con l'aiuto di Mozzie mentre mette qualcosa nell'armadietto di Chloe, che si rivela essere un grande mucchio di rose rosse. Non ho idea di come la poesia che Neal ha forgiato usando la calligrafia di Evan sia finita nella borsa da palestra di Chloe. Tuttavia, sia la poesia che le rose funzionano mentre afferra la mano di Evans e i due camminano lungo i corridoi di Manhattan Prep. La giustizia viene quindi servita mentre Woods viene arrestato per tentato omicidio e frode.

Nel complesso, questo è stato un altro grande episodio diColletto bianco. mi è piaciuto ilHarry Potterriferimento che Neal ha fatto all'inizio dell'episodio quando lui e Peter vedono Evan seduto su una sedia in ufficio. Non appena Peter ha detto '10 punti per Grifondoro', ho applaudito mentalmente agli autori diColletto biancoper aver lavorato in questa famigerata citazione. Mi è piaciuta anche la parte alla fine in cui Peter ha rinunciato ai suoi biglietti per gli Yankee, per gentile concessione di Neal, come tentativo di tornare nelle grazie di Peter dopo quello che è successo a Elizabeth, a Neal che poi li ha dati a Jones. L'espressione sul viso di Peter, quando Jones è entrato e gli ha detto che Neal gli aveva regalato un paio di biglietti Yankee, quelli veri e lo aveva invitato ad andare alla partita con lui, era impagabile. Goditi la tua partita di baseball, agente speciale Peter Burke, te lo meriti. Spero anche che Neal, dopo aver ottenuto la sua meritata libertà, torni a scuola come ha detto che avrebbe fatto quando lui e Peter sono arrivati al Manhattan Prep.


[Foto tramite rete USA]