Perché vogliamo vedere un auricolare per realtà virtuale Xbox?


Di recente è stato visualizzato un messaggio di errore ricevuto da alcuni giocatori Xbox che suggeriva un possibile visore per realtà virtuale Xbox nel prossimo futuro. L'errore è stato inizialmente individuato da IGN Italia ed è stato poi condiviso dal popolare utente Twitter @Nibellion , che ha riferito che 'dopo aver collegato il nuovo auricolare wireless Xbox alla console, il sistema chiede loro di aggiornare l'auricolare VR'. Vedere questo rapporto ha portato molti a credere che Xbox stesse sviluppando il proprio visore per la realtà virtuale. Questo è stato poi dimostrato da Xbox, che, secondo Stefano Totilo , dice 'La copia in questo messaggio di errore è imprecisa a causa di un bug di localizzazione. La realtà virtuale per console non è un obiettivo per noi in questo momento.' Microsoft afferma che la realtà virtuale per console non è al centro dell'attenzione in questo momento... ma dovrebbe esserlo. Ecco perché:

PSVR

PlayStation è sempre stato il più grande concorrente diretto di Xbox e ha almeno un vantaggio sulla console Microsoft. PlayStation VR è diventato incredibilmente popolare tra i giocatori di console che non hanno necessariamente i fondi per acquistare un PC da gioco, per non parlare di Oculus Rift, Oculus Quest, HTC Vive, Valve Index o un numero qualsiasi di questi visori per realtà virtuale. PSVR è probabilmente l'opzione complessiva più economica per la realtà virtuale (purché possiedi già una PS4) e Sony ha già battuto Microsoft. PlayStation VR di Sony è stata rilasciata il 13 ottobre 2016 – ormai quasi 5 anni fa. Ciò significa che PlayStation ha avuto quasi cinque anni di vantaggio su Xbox se decidesse di sviluppare il proprio visore per la realtà virtuale. Sony non solo ha un vantaggio in termini di tempo di sviluppo, ma conosce anche il proprio pubblico. Hanno avuto quasi 5 anni per vedere cosa funziona e cosa no, sicuramente Microsoft può vedere quanto bene ha funzionato il PSVR con le informazioni disponibili al pubblico, non sanno esattamente chi lo sta acquistando. Sony lo fa. Anche se Xbox dovesse rilasciare (non annunciare) un visore per realtà virtuale in questo momento, avrebbe ancora 5 anni di recupero per giocare con Sony per arrivare dove sono ora.

occhio

L'altro principale sviluppatore di cuffie per realtà virtuale con cui Xbox deve competere è occhio . Oculus ha sviluppato visori per realtà virtuale come Oculus Rift, Oculus Rift S, Oculus Go, Oculus Quest e ora Oculus Quest 2. Con l'Oculus Quest 2 che è un auricolare autonomo a partire da $ 299, è di gran lunga il modo più conveniente per giocatori di sperimentare la realtà virtuale per la prima volta. Mentre penso che Xbox competere direttamente con Oculus nello spazio della realtà virtuale sarebbe una pessima idea, non credo che sarebbe nemmeno così. Proprio come PSVR non mira a competere con i sistemi di realtà virtuale per PC come Oculus, HTC Vive e Valve Index, penso che Microsoft sarebbe essenzialmente in competizione con PlayStation per la realtà virtuale esclusiva per console. Tuttavia, penso anche che potrebbe essere un'ottima possibilità che Xbox collabori con Oculus per consentire l'utilizzo dei visori Oculus con le console Xbox, o addirittura che Oculus sviluppi un visore per realtà virtuale proprietario per le console Xbox. Posso sicuramente vedere Microsoft lavorare con Oculus piuttosto che competere con loro.

Prova futura

Se Microsoft vuole continuare ad evolversi con i giocatori, dovranno continuare a fare alcuni cambiamenti piuttosto massicci e correre enormi rischi. Penso che un visore per realtà virtuale Xbox potrebbe essere uno dei maggiori rischi che potrebbero correre, ma penso che se giocano bene le loro carte, potrebbe essere il più grande guadagno dopo Game Pass. Dai un'occhiata alle piattaforme di streaming come xCloud, stadi e Amazon Luna. Questi sono stati alcuni dei maggiori rischi del settore di tutti i tempi e, sfortunatamente per Google Stadia, non ha dato i suoi frutti. Tuttavia, xCloud è stato uno dei più grandi successi di gioco negli ultimi cinque anni e ha assolutamente ripagato Microsoft poiché sembra essere il futuro dei giochi Xbox. Ora immagina che tra altri 5-10 anni avremo il nostro visore per realtà virtuale Xbox, e altri 5-10 anni dopo avremo un visore per realtà virtuale Xbox ufficiale in grado di trasmettere i giochi direttamente da xCloud! Immagina solo questo.


Non credo che sentiremo presto parlare di piani di realtà virtuale di Xbox. È un rischio; è un rischio enorme, ma penso che abbia il potenziale per valere ogni singolo secondo di tempo di sviluppo e ogni centesimo speso in futuro.