Sei la peggiore stagione 2 Episodio 12 Recensione: 'Altre cose che potresti fare'


La seconda stagione di Sei il peggiore ha affrontato molti temi pesanti: depressione, divorzio, frustrazioni, delusioni, tradimenti. C'è stata molta resistenza al cambiamento da parte dei personaggi principali dello show e, per la maggior parte di loro, ha avuto un grande costo. Non sto parlando solo della relazione tra Jimmy e Gretchen: dai tanti errori di Lindsay alla faida di lunga data (ma finalmente conclusa) tra Sam, Honeynutz e Sh*tstain, Stagione 2 diSei il peggioreha caratterizzato persone spaventate o riluttanti a crescere, regredendo a comportamenti vecchi e/o autodistruttivi nei loro sussulti disperati pernonevolvere. Tutto ciò finisce in 'Altre cose che potresti fare', un episodio televisivo completamente disordinato, troppo pieno, selvaggiamente promettente e commovente.

C'è così tantocoseper 'Altre cose che potresti fare' da provare e affrontare nel corso di 22 minuti, è difficile che tutto arrivi con lo stesso peso. Edgar probabilmente ottiene la parte corta del bastone qui, ma è davvero la sua storia che pone le basi per l'intera stagione. Edgar è stato l'unico personaggio disposto a mettersi in gioco quest'anno, ad aprirsi veramente a un altro essere umano e cercare di evolversi. Ha ottenuto un lavoro, una nuova passione e una ragazza, ma come spiega a Dorothy, nessun altro vede quel cambiamento in lui tranne se stesso (e Dorothy, ovviamente, anche se le uniche anticipazioni sul suo precedente trauma sono i suoi sproloqui casuali che finisce a disagio). Ma Edgar ha cambiato la sua vita in modo così naturale e completo che è difficile riconoscere il ragazzo sul palco durante lo spettacolo zoppo che lui e il resto del suo gruppo di improvvisazione hanno messo in scena. Tuttavia, è sempre lo stesso ragazzo che vuole disperatamente l'approvazione del suo amico narcisista; non è solo in grado di guardarsi allo specchio e rendersi conto di quanto sia cambiato.

Per Edgar, questa è stata una buona cosa: è andato avanti con la sua vita, provando cose nuove e innamorandosi (ragazzo, chiedere a Dorothy di vivere con lui è un momento adorabile). Dall'altra parte dello spettro c'è Gretchen, che è bloccata nel fango dai cambiamenti che ha attraversato, quelli affetti da uno squilibrio chimico nel suo cervello (probabilmente il tipo 'peggiore' di cambiamento), un individuo che diventa così scoraggiato nel in questo episodio lei dice a Jimmy che 'merita' di avere una relazione con una grande donna, se solo smettesse di cercare di sistemarla e andasse avanti con la sua vita.

Ma ciò di cui Gretchen non si rende conto - e certamente, Jimmy all'inizio - è che hanno...tutticresciuto in questa stagione. Lindsay si è trasferita e ha iniziato ad andare avanti con la sua vita, Gretchen si è concessa di investire in una relazione (prima che iniziasse a cadere a pezzi, ovviamente), Becca sta per avere un bambino: ognuna di queste storie è il loro mix di tragedia e trionfo, sorprendente un equilibrio nelle bellezze e ironie della vita comeSei il peggioretrova i suoi personaggi che si spingono verso nuove fasi. della loro vita Niente mostra quella crescita più di Jimmy, che invece di lasciare Gretchen per fare un fine settimana di sesso con Nina, le costruisce una tenda in soggiorno e la coccola nel buio della notte.


Alla fine si rende conto che non può 'aggiustarla' e preferisce essere accanto a una Gretchen rotta piuttosto che con chiunque altro. NelSei il peggioremondo contorto, questa è la più grande dichiarazione d'amore che Jimmy potrebbe mai offrire, qualcosa di più genuino e commovente di qualsiasi cosa sia successa probabilmente nella sua relazione con Becca. Solo uno sguardo alla faccia di Gretchen quando chiede incredula a Jimmy 'Sei rimasto?' indica la grandezza di questo momento; e come agisce un proxy per ogni altro personaggio che sta attraversando cambiamenti e cambiamenti fondamentali nelle loro vite. Se c'è una costante su cui dovremmo poter contare in quei tempi, è l'amore, e mentre Jimmy può essere un terribile amico per Edgar, non si può negare il suo amore per Gretchen, ribollendo in superficie in un momento finale che ha portato le lacrime al mio occhi e calore al mio cuore.

È un momento così toccante che sono disposto a perdonare il secondo atto disordinato di questo episodio, con il suo montaggio troppo lungo (anche se adoro che Jacqueline abbia Sh*tstain a guardarerettificare; dovremmo tutti seguire il suo consiglio) e la narrativa sovraccarica. Aggiungi il momento di Edgar/Dorothy che ci viene offerto pochi minuti prima, e non sorprende che i difetti dell'episodio cadano silenziosamente in secondo piano. La seconda stagione diSei il peggioreha sfidato i suoi personaggi e il suo pubblico, e con la fine di 'Altre cose che potresti fare', questa stagione televisiva straziante e ansiosa sembra arrivare a una fine catartica e piena di speranza - un fantastico cambio di ritmo spero che lo spettacolo non abbandona completamente nella sua ultima ora del 2015 (che posso dire, perché Sei il peggioreè stato rinnovato per una terza stagione questa settimana ). Forse sto solo cavalcando in alto e perdonando 'Other Things' per il suo sovraffollamento, ma non si può negare quanto siano belli quegli ultimi due minuti, una catapulta emotiva di cui lo show aveva davvero bisogno prima del suo finale di stagione.


[Credito fotografico: Prashant Gupta/FX]